Google Nexus 6, il nuovo prodotto di punta dell’azienda di Mountain View costruito da Motorola, non è ancora comparso nel Play Devices Italiano, ma è già possibile prenotarlo in Italia grazie all’ecommerce Amazon! Il prezzo, come potrete immaginare, è superiore a quello ufficiale su Google Play, ed è di 699€ per la versione da 32 GB (l’unico modello nel listino Amazon, per ora), ben 50€ in più rispetto ai 649€ annunciati precedentemente da BigG. Il negozio, comunque, garantisce il pre-ordine al prezzo minimo, quindi se prenoterete Nexus 6 e nei prossimi giorni il prezzo su Amazon.it dovesse calare, non pagherete l’intero importo di 699€, ma il nuovo prezzo vigente.

nexus-6-pre-ordine-su-amazon-italia

Nexus 6 verrà commercializzato nel mese di Novembre e su Google Play dovrebbe essere prenotabile a partire dal 29 Ottobre. Il phablet ha uno schermo da circa 6 pollici con risoluzione QHD, processore Qualcomm Snapdragon 805, 3 GB di memoria RAM, 32/64 GB di storage interna, fotocamera principale da 13 Megapixel con apertura focale f/2.0, stabilizzatore ottico e registrazione video in 4K, e batteria da 3.220 mAh. Il sistema operativo è Android 5.0 Lollipop, che vi ricordiamo verrà distribuito anche sulla famiglia di prodotti Nexus rilasciati dal 2012 ad oggi. Ecco di seguito il link per prenotare lo smartphone da Amazon Italia:

Motorola Google Nexus 6 Smartphone, 32 GB, Blu [Italia]

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]

  • Lorenzo Pagni

    Google è impazzita. Mi chiedo cosa si fumino a Mountain View.

  • Pizzottellina Rizzuti

    Prezzo vergognoso e inaccettabile. L’up grade delle specifiche é del tutto normale e scontato in ambito tecnologico ed é inaccettabile il raddoppio del prezzo rispetto alle edizioni scorse, specie poi nelle condizioni di mercato attuali in cui sempre più persone vivono difficoltà economiche. Auguro a Google il fallimento che merita per questa scelta assurda. Una vera presa in giro per tutti quelli che a vario titolo avevano sostenuto la comunità Android.

    • Massimiliano

      A loro non importa se le persone sono in difficoltà economiche… Hanno rilasciato uno smartphone, prestazioni massime, grandi capacità, ecc. Lo hanno messo a quel prezzo, mo sta alle persone decidere se se lo vogliono comprare (cosa che sicuramente faranno) o no… Apple mette prezzi altissimi tutti gli anni ogni volta che esce un nuovo iPhone, eppure lo comprano lo stesso. L’unica cosa in cui ha sbagliato è stato proprio in questo… Differenziarsi dai prodotti Apple. Io avrei fatto come Huawei Ascend Mate 7… Fai due smartphone simili (non con le stesse prestazioni), uno lo fai standard (come il suo predecessore) con quel prezzo e l’altro lo fai premium (e lo fai in questo modo) con un altro prezzo… Almeno avresti dato la possibilità di comprare a tutti uno smartphone Android… Sia chi ha difficoltà economiche e chi non le ha.

      • Pizzottellina Rizzuti

        Il fatto che tutti dimenticano é che Google si ritrova oggi con un OS maturo grazie alla comunità che lavora a gratis. Molte delle feature di android le hanno create gratis nel tempo Cyano, Paranoid e altri sviluppatori privati. La famosa comunità android. Il Nexus non é un dispositivo come gli altri, é IL dispositivo android, quello con cui Google ha fatto fare da cavia a tutti quelli che l’hanno comprato per lo sviluppo android. Ora che l’OS é più maturo e commerciale, prezzi raddoppiati in un colpo solo. E poi mi chiedo, se Google raddoppia i prezzi perché non dovrebbe farlo (nel tempo) pure quei produttori che avevano con Nexus un riferimento di pricing (OnePlus per dirne uno)?

  • michael

    Mi dissocio da chi insulta Google per l’aumento dei prezzi, perchè tutti gli altri produttori di smartphone vendono i loro Top di Gamma a cifre attorno ai 700 euro (Apple anche peggio) e nessuno dice nulla, se lo fa google apriti cielo! Questo non lo capisco.
    Invece che ringraziare google perchè per anni ha “regalato” cellulari top di gamma a prezzi meno che la metà dei suoi competitors la si accusa oggi perchè proprone gli stessi prezzi degli altri!
    Ragazzi, Google non è una no-profit eh?! deve fare cassa, avete per caso idea di quanto le sia costata tutta la faccenda di android? dei telefono venduti in sottocosto negli anni passati? miliardi! Ora deve cominciare a guadagnare qualcosa.

    Dico questo contro il mio interesse, siccome sono uno studente che avrebbe acquistato volentieri il nexus 6 se fosse rimasto ai prezzi del nexus 5, a questi prezzi non posso permettermelo e non lo prenderò… Ma bisogna guardare in faccia alla realtà, perchè google “è impazzita” se pensa di vendere i suoi prodotti ai prezzi degli altri? non capisco.

    • Filippo Pellicciari

      Google non ha bisogno di guadagnare dai telefoni! Questi guadagni sono come una goccia di piscio nell’Oceano.

      • Pizzottellina Rizzuti

        Appunto, allora poteva anche mantenere prezzi ragionevoli. Fino a quando le ha fatto comodo perché doveva testarli sul mercato i prezzi erano ragionevoli. Ora è pronta a spennarci e la gente la giustifica pure!! Rendiamoci conto, non é che uno si stupisce perché Apple costa 1.000€.. No, si dice che SICCOME Apple costa 1.000€ allora gli altri non é che possono costare 400!! Il marketing ci ha brasato il cervello.. Dai ragazzi, siate più critici cavolo! Almeno riflettete!

        • Filippo Pellicciari

          Infatti a mio parere il nexus 6 sarà un flop. Il prezzo base doveva solo salire di 50euro (quindi 400). A quel prezzo rimane nei loro magazzini. Chi compra nexus non segue la moda e spesso è razionale. Infatti tutti coloro che volevano il 6 hanno rinunciato per il prezzo. Se Apple aumenta di 200euro c’è sempre chi lo comprerà.

          • Pizzottellina Rizzuti

            Io me lo auguro come te che sia un flop perché spero che in futuro i Nexus tornino a prezzi civili, tanto per chi ama buttar via denaro ci sono già tanti produttori blasonati tra cui scegliere.. Ma a leggere in giro é pieno di gente che si sega a 2 mani all’idea di sborsare tutto quel denaro per un Nexus..

    • Pizzottellina Rizzuti

      Povera Google, povere multinazionali.. Cavoli non sapevo fossero in difficoltà.. Non c’è un Iban dove poter versare qualcosa per dargli una mano? Caro ragazzo, quando avrai finito di studiare e – come troppi giovani purtroppo – farai una difficoltà bestiale per trovare un lavoro, magari inizierai a pensarla diversamente sulle povere multinazionali in difficoltà che in fin dei conti ci chiedono soltanto il giusto per poter sopravivvere..
      Apple, Samsung e compagnia io neanche le considero. Poi guarda, se devo giustificare uno stupratore perché esiste anche l’assassino.. Siamo messi male eh..

      • michael

        Molti dei giovani che non trovano lavoro non hanno nemmeno fatto molto
        per mettersi nelle condizioni di poterselo trovare. Io non ho nemmeno
        finito di studiare e già ricevo chiamate da aziende per lavoro, non
        credo proprio che farò fatica a trovarlo tra qualche mese..
        Ma lasciamo stare questo che non c’entra nulla con il post.
        Io
        non ho scritto nulla del tipo “le multinazionali sono in crisi” per ciò
        ti chiedo gentilmente di non attribuirmi affermazioni che io non ho
        detto.
        Poi, cara Pizzotellina, senza uno smartphone muori? è un bene
        di prima necessità? NO. E poi, di smartphone ne trovi anche a 99€ al
        supermercato, di qualunque marca, se non ti puoi permettere di spendere
        600€ le alternative ci sono e non è certo colpa di google se tu, come
        io, non possiamo permetterci di acquistare i suoi dispositivi a 600
        euro. Ci sono molte altre persone che invece possono benissimo farlo,
        ed, evidentemente, questa impresa si rivolge a loro e non a noi.
        Fa parte di una strategia ben precisa e dobbiamo rispettarla.
        Inoltre,
        visto che ti fanno così schifo le multinazionali, dovresti essere
        almeno coerente e non comprare i loro prodotti, (PC, cellulari, forni,
        frigoriferi, …) si può vivere tranquillamente senza di questi
        prodotti, eppure li compri, nonostante nutri questo odio profondo verso
        queste aziende, tutto ciò è paradossale, non trovi?

        Solo per
        concludere, Google offre lavoro a 47.000 persone, offre ogni giorno
        decine e decine di prodotti gratuiti ai suoi utenti (Gmail, Android,
        Maps, InBox, Drive, Calendar, ….) chi altro lo fa? Investe miliardi di
        dollari in ricerca e sviluppo ogni anno! I costi che una impresa
        sostiene per produrre il vostro bellissimo nexus 6 non stanno solo e
        soltanto nel costo del materiale per produrlo sapete?

        Filippo
        “Google non ha bisogno di guadagnare dai telefoni”… a sentire la gente
        google non dovrebbe guadagnare da niente, dovrebbe regalare tutto. Ho
        sentito gente criticare pure perchè limita lo spazio di archiviazione
        gratuito su drive.
        Ripeto, se una azienda che produce il nexus 6, ci
        guadagna a vendere tale dispositivo a 300 euro, perchè mai dovrebbe
        decidere di venderlo a 600 tagliando fuori sicuramente una grande fetta
        di utenti?
        Semplicemente perchè non ci guadagna a venderlo a 300
        euro. Google è una azienda quotata in borsa, non può fare quello che le
        pare, se gli azionisti si accorgono che tale azienda invece che creare
        valore, lo distrugge vendendo dei dispositivi in sottocosto, in men che
        non si dica la affossano sui mercati.
        La faccenda è leggermente più complessa di come la vuoi descrivere tu..

        • Pizzottellina Rizzuti

          Io credo sia etico comprare un qualunque prodotto quando questo si colloca all’interno di un range di prezzo accettabile. Quando si va oltre questo range del buon senso il produttore andrebbe punito dal mercato, non difeso a spada tratta. Google non fa nessuna differenza. L’avevo lodata a profusione per l’N5 e ora la critico altrettanto per l’N6. Ti faccio una domanda.. Secondo te per quale motivo il Nexus 9 ha un prezzo accettabile e abbastanza in linea con l’N7 mentre il Nexus 6 costa il doppio rispetto al predecessore? A me pare che pure l’N9 sia un gran bel prodotto forse pure più innovativo dell’N6..

          • michael

            Hai detto una cosa giustissima e che condivido appieno, una azienda che attua politiche non conformi a quello che il mercato si aspetta da lei viene punito dal mercato.
            Qual’è il problema quindi? Se tale politica di google è sbagliata (alias prezzi troppo alti) sarà google stessa a trarne svantaggio non noi consumatori. Se google, dopo oculate analisi di mercato ha deciso di attuare una politica di pricing tale da raddoppiare il prezzo di un device evidentemente tali analisi hanno supportato la tesi che, a fronte di un considerevole aumento dei prezzi, in ogni caso la casa americana avrebbe comunque raggiunto un profitto sufficiente.

            Se, come sostieni tu, il prezzo non è etico, allora google verrà punita dal mercato.

            Ma bisogna sempre considerare quanto detto prima, chi siamo noi per decidere quando un prezzo è etico oppure no?

            Cioè, se produrre il nexus 6 costa 500 euro, come possiamo noi giudicare etico che google venda il suo telefono a 400 andando in perdita di 100 euro a device?

            Ricordo che il costo di un telefono non è solo nei materiali (anche li andrebbe approfondita la questione in ogni caso), ma anche negli stipendi del team di sviluppo software, del team di aviluppo hardware, della prototipazione, delle ricerche di mercato sia per quanto riguarda il gradimento dei consumatori sia per quanto riguarda il prezzo, stipendi dei team leader, costi di produzione, o parcella per l’azienda che produce il device (la Lg non produce i nexus gratis, anche lei ci deve guadagnare), …. dice questo perchè da molte parti ho sentito dire “ah ma l’iphone è composto da materiali che costano 40€ e lo vendo a 900!! che ladri”. Il costo dei materiali è effettivamente il meno, ma ci sono decine di altre voci di costo da considerare.

            Se google ha venduto i primi due suoi nexus in sottocosto non è ammissibile che lo faccia per sempre!

            Per quanto dicevi riguardo al nexus 7 (tablet), ovviamente in questo caso il prezzo non poteva raddoppiare, altrimenti andava fuori mercato, se l’Ipad mini (vero competitor di questo nuovo Nexus 9) viene venduto a 450 euro, non può google venderlo a 600 euro solo perchè, se ha raddoppiato i prezzi dello smartphone allora deve raddoppiare anche quelli del tablet.

          • Pizzottellina Rizzuti

            Bravissimo, hai centrato il punto (in realtà te l’ho fatto centrare io con la domanda che ti avevo fatto ma la sostanza é la stessa..)! N9 non raddoppia perché sennò va fuori mercato. N6 raddoppia perché non va fuori mercato. Quel “fuori mercato” NON é il costo di produzione a determinarlo (compreso l’apporto di intelletto umano di cui parli tu) ma caso mai é quanto i consumatori (cioè tutti noi) siamo disposti a spendere. Se Google ha fissato il prezzo a X é perché sa che a X c’è chi compra, non perché a X copre i costi e va in profitto. Il concetto é ben diverso.. E io non sono più cosi ingenuo da credere alle belle teorie che mi hanno insegnato dall’uni anni fa dove ti parlano del mercato come sano incrocio di offerta e domanda. Il mercato é il luogo dove tanti vengono fregati e pochissimi si arricchiscono. E vorrei che le persone lo capissero invece di continuare a credere alle favole. I tuoi ragionamenti sono tutti corretti a livello teorico, ma nel mondo reale le robe vanno in modo un tantino diverso.