Solitamente, almeno per quel che riguarda il comparto social network, siamo soliti fornire dati in continua crescita. Ma a Twitter tocca l’amaro ruolo dell’eccezione: il noto portale, infatti, chiude il terzo trimestre dell’anno registrando un lento aumento degli utenti attivi: il social può ora contare su 284 milioni di iscritti (+23%), mentre invece lo scorso anno il salto in avanti era leggermente superiore e pari al +24%.

Per quanto riguarda il lato squisitamente economico della questione, Twitter può vantarsi di aver raddoppiato le vendite portandole a quota 361.3 milioni di dollari; così come in crescita risultano essere anche i profitti ora pari ad 1 centesimo di dollaro per azione mentre lo scorso anno si registrava una perdita di 13 centesimi per unità azionaria.

Ora, i dati non sono poi così catastrofici (tant’è che su più fronti si registra un rialzo, per quanto leggero), ma c’è anche da dire che su questo segmento di mercato gli investitori sono soliti riporre parecchie ambizioni: una conferma dei trend precedenti o anche un leggero aumento dei valori positivi, di conseguenza, vengono considerati dati al limite del deludente.

Per queste (e tante altre) ragioni, il titolo legato al social network ha dovuto amaramente accettare la perdita del 12% negli scambi after-hours. Ma il CEO Dick Costolo non si perde di speranza ed insiste sul fatto che la sua creatura digitale continuerà a lavorare in termini di miglioramento e di semplicità d’uso.

via

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]