Sono ormai diversi mesi che conosciamo Android One, il nuovo progetto messo a punto da Google con l’obiettivo di rifornire di smartphone e nuove tecnologie anche i cosiddetti mercati emergenti. E il nuovo segmento di prodotti Android One è stato inserito sul mercato indiano già dallo scorso settembre: la gamma consiste(va) in una serie di smartphone appartenenti a tre marchi diversi, ma tutti accomunati da un prezzo estremamente conveniente oltre che da una scheda tecnica di fascia medio-bassa.

Tuttavia la risposta indiana a questo esordio di Android One non pare esser stata poi così soddisfacente. Nelle ultime due settimane di settembre l’India era riuscita a commercializzare 250.000 pezzi, il che lasciava pensare che il mercato dei prodotti Android One avrebbe potuto trovare un ottimo riscontro anche nelle settimane a venire; ma l’evidenza purtroppo si è rivelata essere tutt’altra: in tutto il mese di ottobre si sono contate solo 200.000 unità vendute.

A fronte di un mercato indiano che nello stesso mese ha commercializzato ben 8 milioni di smartphone, dunque, Android One finisce col conquistare un misero 2,5% di market share.

Insomma, la partenza di questo progetto non può classificarsi come una delle migliori, anche se la situazione continuerà ad essere monitorata nell’eventualità in cui dovesse registrare delle inattese inversioni di tendenza.

via

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]