Mozilla con il suo Firefox OS ha cominciato ad addentrarsi nel mercato smartphone e come ogni nuovo competitor che si rispetti, ha iniziato con le frecciatine verso i suoi diretti concorrenti. Il Chief Technology Officer Andreas Gal di Mozilla, in un’intervista pubblicata sul Guardian, ha criticato fortemente iOS e Android definendoli “sistemi chiusi” e con una “quasi totale mancanza di trasparenza”. Gal ha proseguito l’intervista sostenendo che i consumatori hanno il diritto di sapere come un dispositivo sta usando le informazioni che raccoglie sull’utente, soprattutto alla luce delle recenti accuse di violazione della privacy mosse alla NSA. Entrambi i sistemi operativi citati non sarebbero sufficientemente trasparenti secondo Gal, semplicemente perché non metterebbero in condizione l’utente finale di sapere che fine fanno i dati (come i dati relativi alla geolocalizzazione) raccolti dallo smartphone. Ovviamente l’unico OS mobile aperto e trasparente è Firefox OS. Ad onor del vero le parole di Gal non sono poi così tanto campate per aria: iOS è sempre stato considerato un ecosistema chiuso e Android è il modo in cui Google, secondo Gal, ottiene le informazioni delle abitudini degli utenti in modo da ottimizzare Google Ad-Words.

Giustamente Gal ha paura che un sistema così controllato possa essere un rischio per la privacy degli utenti, soprattutto ora che si hanno le prove che la NSA ha avuto accesso a decine di migliaia di terminali di cittadini statunitensi (e probabilmente non solo). Il recente dibattito nato da questi fatti può portare, almeno secondo il CTO di Mozilla ad incoraggiare l’utilizzo e la diffusione dei sistemi Open-Source.

Indubbiamente, Apple e Google traggono non poco vantaggio dai dati personali dei clienti, forse più la seconda che la prima; bisogna tuttavia dire che entrambe le due grandi società finalizzano i propri sforzi al fine di rilasciare un prodotto (o una suite di prodotti) quanto più adatti alla propria utenza. D’altra parte Firefox OS al momento è fin troppo acerbo, più per la mancanza delle app o web-app che per altro, per poter soddisfare i desideri dell’utente smartphone tipo, almeno ad oggi.

via

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]