Dopo aver effettuato il teardown di iPad Air 2 e dopo aver eseguito quello di iPad Mini 3 i ragazzi di iFixit hanno deciso di smontare pezzo dopo pezzo anche il Nexus 9, il nuovissimo tablet targato Google e HTC. Dal teardown del Nexus 9 ne emerge che il dispositivo risulta decisamente ben più facile da riparare rispetto al nuovo tablet prodotto da Apple tuttavia per farlo è necessario sempre e comunque rivolgersi ad un tecnico esperto motivo per il quale il voto di riparabilità assegnato è stato pari a 3 su 10.

Rispetto ai precedenti dispositivi della gamma Nexus è però il caso di sottolineare che il nuovo arrivato è più difficile da riparare. Basti infatti pensare che al Nexus 7 era stato assegnato un punteggio di 7 su 10 mentre il Nexus 6 aveva totalizzato 10 punti su 10.

Il principale problema riscontrato nello smontaggio del Nexus 9 è la gran quantità di colla utilizzata per unire le componenti tra cui la batteria e lo schermo. Per il Nexus 9 sono inoltre stati utilizzati tutta una serie di delicati e sottili cavi che contribuiscono a rendere più difficoltosa oltre che pericolosa la riparazione del dispositivo. La parte posteriore del dispositivo risulta invece apparentemente semplice da rimuovere ma nel momento in cui viene sollevato il resto del corpo è facile correre il rischio di scollegare accidentalmente la fotocamera posteriore dalla scheda madre. I ragazzi di iFixit hanno inoltre sottolineato come i piccoli altoparlanti integrati nel tablet risultino “molto più a basso volume rispetto a quelli più forti trovati nell’ultima iterazione dell’iPad Air”.

Via

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]