E se pensavate che Micheal Bay avesse la stoffa soltanto per pellicole fantascientifiche e ricche di azione, vi sbagliate di grosso. Forse non sapete che la sua carriera da produttore (non regista) è cominciata nel 2003 con Non aprite quella porta, al quale sono seguite pellicole come Amityville Horror (2005) e Non aprite quella porta: l’inizio (2006). Sembra infatti che Bay abbia una certa predilezione anche per il genere horror e ciò viene confermato dal nuovo film di cui sarà produttore: intitolato Ouija (nome preso da una tavolozza di legno con incise delle lettere dell’alfabeto, numeri da zero a nove e altri simboli, utilizzata dai medium per interloquire con i morti), la pellicola racconta la storia di un gruppo di ragazzi che, desiderosi di mettersi in contatto con una loro amica defunta, utilizzano lo strumento da cui prende nome l’horror.

Peccato che le cose non vadano come sarebbero dovute andare: la ouija funziona perfettamente e la loro “amica” fa sentire la sua presenza… peccato sembri piuttosto minacciosa…

Il film sarà distribuito nelle sale cinematografiche italiane il prossimo 8 gennaio; nel frattempo vi lasciamo a un video che mostra “il dietro le quinte” della pellicola.

Via

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]