Quello che Panasonic si ritroverà ad affrontare durante le prossime settimane non sarà assolutamente un bel momento. Infatti entro breve tempo il colosso nipponico sarà inevitabilmente sommerso di pratiche di RMA per un gran numero di batterie ricaricabili difettose. Stando a quanto emerso nel corso delle ultime ore il colosso giapponese si ritrova costretto a dover richiamare ben più di 300.000 batterie per motivi legati alla sicurezza. Ad aver causato il fastidioso incidente di percorso sarebbe il potenziale rischio incendio di alcune batterie, quelle dei prodotti 107000 Tablet PC e 208000 Laptop Let’s Note.

Per il momento Panasonic parla di una precauzione sottolineando inoltre come non tutte le batterie in questione siano affette dal medesimo problema utilizzando la frase “rare possibility of overheating or igniting”. Il fastidioso incidente sembrerebbe inoltre esser confinato al solo mercato giapponese ragion per cui in Italia così come in altre location la problematica non dovrebbe essere riscontrata.

Allo stato attuale delle cose non risultano disponibili ulteriori informazioni ma di certo Panasonic provvederà a fornire maggiori dettagli ed indicazioni nel corso dei prossimi giorni. È tuttavia il caso di sottolineare che da agosto ad oggi sono stati ben quattro i casi di batteria malfunzionanti, tutti registrati in Giappone ed anche a Londra.

Via

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]