A quanto pare nel futuro di Safari, il browser web “di serie” dei dispositivi Apple, potrebbe non esserci più Google come motore di ricerca predefinito o almeno non più su device iOS. A riportare la notizia è stato, proprio nel corso delle ultime ore, il The Information che ha appunto sottolineato come per il prossimo anno Google possa rischiare di perdere il suo posto come provider di defult per le ricerche a causa della decadenza, nel 2015, dell’accordo tra Big G e Cupertino stretto nel lontano, ma non troppo, 2007.

A questo punto sembrerebbe che sia Microsoft con il suo Bing sia Yahoo! stiano lavorando per sostituire la presenza di Google come impostazione predefinita. Da notare che Bing di Microsoft ha fatto già il suo ingresso in casa Apple andandosi a configurare come provider predefinito di Siri e di Spotlight su OS X Yosemite.

Come si evolveranno effettivamente le cose per il momento non è però possibile saperlo. Infatti, allo stato attuale non risultano ancora disponibili notizie ufficiali ma di sicuro sarà possibile saperne di più nei prossimi giorni. Ad ogni modo una modifica di questo tipo da parte di Apple potrebbe avere un importante impatto nonostante la possibilità offerta agli utenti di modificare sin da subito il motore di ricerca preferito.

Via

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]