Il pesce pagliaccio che è tanto piaciuto a grandi e piccoli, nonché vincitore del premio Oscar 2004 come miglior film d’animazione, avrà un sequel: sarà intitolato Finding Dory e verrà distribuito nei cinema nel 2016. Il titolo già dice molto: la pellicola ruoterà attorno al personaggio di Dory, la simpatica pesciolina che soffre di amnesia.

Sei mesi dopo gli eventi narrati in Alla ricerca di Nemo, Dory decide di andare alla ricerca della sua vecchia famiglia, in seguito a spiacevoli eventi. Marlin e Nemo la accompagneranno nel suo viaggio, aiutati da una balena beluga di nome Bailey. L’ambientazione principale del lungometraggio sarà il Marine Biology Institute of California, un enorme acquario per lo studio dei pesci d’acqua salata, ovvero luogo in cui è nata Dory prima di essere stata liberata in mare aperto, ancora piccola.

L’episodio che fa traboccare il vaso è piuttosto insolito: un giorno Dory vede una manta che migra per tornare a casa e ciò la rende triste perché lei non sa quale sia la sua vera casa e la sua vera famiglia. Finding Dory sarà diretto da Andrew Stanton (regista di Alla ricerca di Nemo e WALL•E) e nel film saranno introdotti nuovi personaggi, tra cui una piovra e dei leoni marini.

Via

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]