Ebbene sì, perchè evidentemente non bastava che Google si ritrovasse a dover affrontare l’arduo caso spagnolo, quello che in forza di una legge varata per la “tutela degli editori” ha sostanzialmente obbligato l’azienda al ritiro di Google News dall’intera Spagna. No, perchè ora anche l’Olanda sembra intenzionata a remare contro il colosso di Mountain View.

Il caso è però diverso. L’Olanda ha difatti chiesto a Google di rivedere le sue politiche sulla privacy poichè per come progettate in questo momento, violerebbero una serie di leggi olandesi elaborate proprio per la tutela dei dati sensibili. Il nocciolo della questione, detta in termini pratici, riguardarebbe le politiche di Google previste in termini di chiavi di ricerca, geolocalizzazione e video visualizzati.

Qualora il colosso americano non dovesse rivedere le sue politiche sulla privacy, a suo danno scatterebbe una mega sanzione da ben 15 milioni di euro. Tuttavia sembra che non ci sia un grande terreno di scontro: Google sembra intenzionato a collaborare con le autorità olandesi affinché si giunga ad un accordo nel più breve tempo possibile.

Anche se un portavoce di Mountain View non può proprio fare a meno di notare che: “Siamo dispiaciuti dall’ordine del Garante olandese, specialmente dopo aver apportato un numero di cambiamenti alle nostre regole sulla privacy in risposta alle loro preoccupazioni”.

via

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]