Ve lo avevamo anticipato una settimana fa e a quanto pare la casa produttrice ha mantenuto gli impegni presi: Vivo X5 Max, ribattezzato come lo smartphone più sottile al mondo, è stato ufficializzato proprio nel corso della mattinata odierna. Con il suo spessore ridotto a soli 4.75mm, il dispositivo in questione strappa di mano il primato detenuto a Oppo R5 proponendosi come uno dei prodotti più interessanti del momento.

Vediamo quindi le caratteristiche tecniche che animano questa new entry: Vivo X5 Max è dotato di un display Super AMOLED da 5.5″ con risoluzione Full HD, è animato da un processore Qualcomm Snapdragon 615 octa-core a 64-bit e da una GPU Adreno 405. Il reparto memorie fa affidamento a una RAM da 2GB e ad uno storage interno da 16GB (espandibile fino a 128GB con microSD).

Le fotocamere montano sensori da 13 e 5 megapixel, la batteria ha una capienza stimata di 2000 mAh, mentre la connettività poggia sul pieno supporto delle reti 3G/4G LTE e Bluetooth 4.0.

Anche il design si presenta sotto vesti alquanto buone, tanto è vero che il device sfoggia una scocca in lega di magnesio ed acciaio inox. Il tutto delineato da forme arrotondate e riciclato in una chiave estetica degna di fronteggiare i suoi più agguerriti competitor. Vivo X5 Max sarà disponibile dal 22 Dicembre prossimo per il mercato cinese, e lo farà ad un prezzo di 2998 Yuan che al cambio attuale corrispondono a circa 390€.

via

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]

  • Matteo Bottoli

    Hmm chissà quanto durerà la batteria…

    • Guest

      In effetti è quello che ho pensato anche io non appena presa la notizia della presentazione: la batteria sembra effettivamente una nota stonata in questo marasma di (ottime) caratteristiche tecniche. Anche perchè si ritrova a dover sostenere un Full HD ed un processore non proprio irrilevante.

    • Cosimo

      In effetti è quello che ho pensato anche io non appena presa la notizia della presentazione: la batteria sembra effettivamente una nota stonata in questo marasma di (ottime) caratteristiche tecniche. Probabilmente è lo scotto da pagare per avere un tornaconto in termini di sottigliezza :)