Come molti di voi ricorderanno, la nuova console next-gen di casa Microsoft vanta all’interno del suo hardware un compartimento apposito, denominato “eSRAM“, vale a dire una memoria dedicata (della capacità pari a 32 MB) utilizzabile solo ed esclusivamente dalla scheda grafica della console, in modo tale da aumentare la potenza effettiva della console e permettere quindi una maggiore resa grafica. Durante il mese di Dicembre è stato rilasciato l’aggiornamento per i kit di sviluppo di Xbox One, e proprio quest’oggi a tal proposito ha parlato Maciej Binkowski, game designer di Techland nonchè sviluppatore di Dying Light (gioco previsto in uscita per il 27 Gennaio del prossimo anno), affermando in un’intervista rilasciata al portale GamingBolt che l’SDK di Dicembre porta dei miglioramenti piuttosto considerevoli alla eSRAM della console della casa di Redmond. 

Nella fattispecie, lo sviluppatore Binkowski ha dichiarato che in termini di vantaggi, la novità principale di questo nuovo kit di sviluppo rilasciato questo Dicembre consiste senz’ombra di dubbio nella maggior facilità d’uso e controllo della eSRAM di Xbox One. Il nuovo API in particolare, permette di gestire molte più cose con l’eSRAM rispetto al passato, in cui era più difficile. Non a caso lo stesso sviluppatore di Dying Light, Techland, ha annunciato di recente che il titolo girerà a 1080p e a frame rate fisso a 60 fps sia su Xbox One che su Playstation 4.

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]