E’ cosa comune per i giocatori esprimere il proprio dissenso e la propria scontentezza nei riguardi degli sviluppatori nel caso di problemi di vario genere riscontrati nei giochi. E’ il caso dei recenti Driveclub, Assassin’s Creed Unity, Far Cry 4, Halo: The Master Chief Collection e quant’altro. Molti esprimono il proprio malcontento su Facebook, Reddit e altri social network simili: l’ultimo caso è proprio quello di Battlefield 4, dove i giocatori non hanno solo manifestato il proprio dissenso pubblicamente, ma volendo invertire il trend generale degli ultimi tempi (con titoli che vendono ancora milioni e milioni di unità nonostante gli svariati problemi), hanno addirittura indetto una protesta contro DICE, a causa di alcuni problematiche riscontrate in Battlefield 4.

Questi giocatori, molti dei quali sono tra l’altro admin proprio di alcuni server e clan di Battlefield 4, si sono riuniti in un sito creato apposta, “wearebattlefield.com“, in modo tale da raccogliere in un solo luogo le voci di tutti. Uno degli amministratori principali di wearebattlefield.com, chiamato con lo pseudonimo “Staazvaind“, ha pubblicato recentemente una serie di problemi accusati dai giocatori, nella pagina forum del sito stesso, descrivendo in particolar modo i problemi riguardanti i server che i vari amministratori hanno riscontrato con la casa di sviluppo DICE, e il fatto che DICE stessa rilasci delle patch per il gioco nascoste senza alcun avvertimento. Non ci rimane quindi che vedere come reagirà DICE a questa protesta da parte dei giocatori, e se ci saranno dei cambiamenti tangibili al gioco.

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]