Lo diciamo, Brothers: A Tale of Two Sons non è di certo stato un titolo di successo. Trattasi di un titolo di secondaria importanza ad opera di Starbreeze Studios, una compagnia di sviluppo di videogiochi maggiormente nota per titoli del calibro di Syndicate e il più recente Payday 2, piuttosto che altri titoli indie. Il sistema di controllo piuttosto bizzarro e macchinoso di Brothers A Tale of Two Sons non ha di certo aiutato nel tentativo di successo: all’interno del titolo infatti ogni lato del controller guida un personaggio distinto, permettendo quindi al giocatore di turno di controllare due personaggi contemporaneamente, in questo caso sia Naiee e Nyaa.

Nonostante però i controlli macchinosi e altre problematiche di contorno, il gioco nella sua interezza sembra funzionare, riuscendo a creare un’esperienza profonda e piuttosto unica nel suo genere, a detta del pubblico di giocatori sparsi per il mondo (ricordiamo che il gioco è uscito rispettivamente su PC, Playstation 3 e Xbox 360). Il gioco è stato altresì premiato come “Gioco scaricabile dell’anno” in occasione dei DICE Awards. Sembra che quindi ci siano tutte le carte in regola per un ipotetico sequel: un distributore, 505 Games, avrebbe acquistato di recente Brothers A Tale of Two Sons da Starbreeze per una cifra pari a 500’000 Dollari, affidando quindi a 505 Games stessa l’IP del gioco. Non ci resta che attendere i prossimi mesi per sapere se queste rimarranno solo voci di corridoio o si tramuteranno in un seguito effettivo.

Le migliori offerte per Brothers: A Tale Of Two Sons [Clicca qui]

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]