La moda dei porting di videogiochi non è certo una cosa nuova nata negli ultimi mesi: abbiamo visto infatti la scorsa generazione in cui le case di sviluppo, sfruttando l’effetto novità dato dall’ebrezza dell’alta definizione, hanno prodotto decine e decine di collection sulle console casalinghe (e non): i primi esempi sono la God of War Collection, la Jak & Daxter Trilogy, Sly Trilogy, Kingdom Hearts Collection, Metal Gear Solid: HD Collection e via dicendo. Chiaramente anche l’inizio di questa nuova generazione non è stato estraneo a questo tipo di mosse commerciali: in questo caso si trattava però di apportare la risoluzione Full-HD (contro la risoluzione “standard” della vecchia generazione, 720p) e i 60 frame fissi.

E’ stato quindi il turno di The Last of Us: Remastered, Grand Theft Auto V e, ultimo fra tutti, DMC: Definitive Edition, annunciato il mese scorso direttamente da Capcom. Si tratta, in particolare, della versione rimasterizzata (in Full-HD e a 60 frame rate) di DmC, reboot della serie uscito su Playstation 3 e Xbox 360 a inizio 2013, ormai due anni fa. In aggiunta a questo, la Definitive Edition conterrà tutti i contenuti aggiuntivi usciti finora e delle modalità completamente inedite. Il gioco è previsto, a un prezzo budget di circa 40 Euro, per il 10 Marzo su Xbox One e Playstation 4. Non ci rimane che augurarvi buona visione per il trailer, presente nella sezione sottostante dell’articolo.

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]