Sappiamo già che il 28 Gennaio prossimo sarà la giornata nell’ambito della quale Meizu presenterà il suo M1 Mini, fratello minore del già noto, chiacchierato e se vogliamo anche piuttosto apprezzato M1 Note.

Ma dal momento in cui mancano ancora diversi giorni affinché tutte le supposizioni avanzate diventino realtà, abbiamo ancora spazio per poter dare adito al circolo di indiscrezioni che sta prendendo piede su questa nuova creatura. Secondo gli ultimi rumors, Meizu M1 Mini non solo avrà un display 5″ HD (al contrario dei 4.7″ di cui si andava parlando inizialmente), ma a quanto pare godrà anche di un reparto software alquanto particolare. Unico nel suo genere, oseremmo definire!

Nelle ultime ore, infatti, si va mormorando che questo Meizu M1 Mini si presenterà al grande pubblico con ben tre sistemi operativi: Flyme OS, piattaforma proprietaria di Meizu basata su Android; YunOS, software il cui sviluppo ha visto la collaborazione di Alibaba; e per finire Ubuntu Touch, il noto sistema operativo partorito da Canonical.

Naturalmente si tratta ancora di una mera possibilità, anche se sarà sicuramente interessante osservare i movimenti prodotti da un telefono con al seguito ben tre sistemi operativi. Ma il contesto e il periodo non sono poi dei migliori per provare una scommessa di questo genere, soprattutto a bordo di un dispositivo che per via della sua collocazione low-cost dovrebbe aspirare ad un’offerta interna al limite dell’essenziale!

via

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]