Pur partendo da zero ed in tempi relativamente brevi, OnePlus è riuscita a creare intorno a sé una realtà davvero molto forte in ambito internazionale: prima con OnePlus One e tra non molto con OnePlus Two, la compagnia guidata da Carl Pei sembra intenzionata a crescere senza alcuna sosta.

Ed una prova di questo sentimento – oltre all’imminente ampliamento della gamma di prodotti – ce la mette sul piatto lo stesso CEO che, commentando la decisione di Sony di tagliare 1000 posti di lavoro entro il prossimo anno, ha sarcasticamente invitato i futuri licenziati a passare dalla parte di OnePlus. Ebbene sì, perchè la sua azienda aprirà un nuovo centro di Ricerca e Sviluppo in Europa entro la fine di questo anno.

Una notizia davvero molto interessante, questa. E lo è almeno su due fronti diversi: da una parte perchè conferma l’effettiva positività del trend aziendale, e dall’altra perchè questa nuova apertura europea agevolerà non di poco la commercializzazione dei terminali OnePlus all’interno del Vecchio Continente.

Naturalmente un centro di Ricerca e Sviluppo non influirà poi molto in quanto ad assistenza e distribuzione dei terminali, ma la sua nascita non può che esser vista come un primo passo compiuto dal brand cinese verso una presenza completa anche in Europa.

via

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]