Nei giorni appena trascorsi, non pochi utenti che fanno uso di Origin, il noto portale digital delivery proprietario di Electronic Arts, hanno denunciato diversi pagamenti non autorizzati, frutto di acquisti a detta loro mai eseguiti, nonchè alcune modifiche ai propri account EA. Chiaramente la risposta da parte della software house direttamente interessata, vale a dire Electronic Arts, non ha tardato a venire: secondo essa, lo store online di Origin non ha subito in alcun modo attacchi al database degli account da parte di terzi.

In una dichiarazione rilasciata al noto portale videoludico PCGamer (raggiungibile per chi fosse interessato a questo indirizzo), un rappresentante di Electronic Arts ha affermato che, attualmente, la società non ha riscontrato nessuna anomalia o ingresso esterno all’interno del database degli account dello store online di Origin. Sempre secondo lo stesso rappresentante della società, la privacy e la sicurezza delle informazioni private degli account degli utenti sono la priorità per Electronic Arts. Il rappresentante raccomanda infine a tutti i giocatori di usare solo ed esclusivamente il proprio account (e non fare uso di account di terzi), e di non esitare a riportare qualunque anomalia che potrebbero non essere da loro autorizzata direttamente al servizio di assistenza di Electronic Arts, facilmente consultabile a questo indirizzo.

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]