Durante lo scorso IFA Samsung ha annunciato il nuovo Galaxy Note Edge. In occasione di tale annuncio moltissimi utenti ed addetti ai lavori si sono dichiarati piuttosto scettici sulla reale utilità della feature in questione. A qualche mese di distanza dal lancio il Galaxy Note Edge continua a non convincere il pubblico ed ancor meno gli sviluppatori.

Il nuovo dispositivo made in Samsung sembrerebbe infatti andarsi a configurare come una sorta di prototipo non finito ma reso comunque disponibile sul mercato per marketing… un po’ come accade per il Galaxy Round. Inoltre, da parte di Samsung non c’è stato un vero e proprio supporto alla feature che va a caratterizzare il dispositivo limitato l’utilizzo dello schermo a svolgere compiti assegnati a widget o collegamenti presenti anche su altri device Android. Al dato in questione va poi aggiunto che anche la possibilità di visualizzare le notifiche senza dover accendere tutto lo schermo resta una funzione limitata e che non consente di fruire completamente della notifica senza dover svolgere le azioni che vengono effettuate su tutti gli altri terminali.

A tutto ciò va inoltre sommato il fatto che anche gli sviluppatori non si stanno dimostrato particolarmente soddisfatti delle scelte fatte da Samsung. Pare infatti che l’SDK dedicato sia particolarmente macchinoso da utilizzare e che conceda ben poca libertà per quanto riguarda le funzioni eseguibili. Non c’è dunque da sorprendersi se la pagina dello store Samsung dedicata ai pannelli di Note Edge abbia visto una sola aggiunta nel corso dei mesi.

Via

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]