Gran parte dei giocatori di tutto il mondo saranno concordi con questo: il problema principale di Watch Dogs non si risiede nel problema, bensì nell’hype che si è creato ed è cresciuto in maniera esponenziale sin dal suo annuncio, in occasione della conferenza Ubisoft dell’Electronic Entertainment Expo 2012, facendo meravigliare le centinaia di giornalisti del settore presenti all’evento con un trailer che, a conti fatti, era assolutamente distante da ciò che sarebbe poi stato il titolo stesso, soprattutto per quanto riguarda il comparto tecnico.

Dopo vari ritardi Watch Dogs ha finalmente visto la luce, precisamente ad Aprile di quest’anno, su console sia di vecchia che di nuova generazione, oltre che PC. Nonostante si tratti indubbiamente di un buon gioco, non era quello che milioni di giocatori si aspettavano, in proporzione a tutti gli annunci e le dichiarazioni fatte in precedenza da Ubisoft. Essendo già stato confermato che Watch Dogs diventerà una serie (similmente ad altri franchise di Ubisoft come Assassin’s Creed), il titolo avrà ovviamente del potenziale in futuro. In un’intervista rilasciata a GamesTM, il direttore creativo Jonathan Morin ha dichiarato quanto segue:

Nel creare e sviluppare un seguito di un titolo, è necessario e inevitabile prendere dei rischi al fine di rinnovare la formula di gameplay. Non farei questo lavoro se non ci fosse un rischio, anche minimo, e sarebbe noioso.

Non ci rimane che attendere i prossimi mesi, in cui verranno probabilmente rilasciate maggiori dichiarazioni in merito.

Le migliori offerte per Watch_Dogs [Clicca qui]

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]