Vivo X5 Max è uno smartphone di chiara origine cinese ma che nonostante le sue provenienze orientaleggianti e l’assenza di un marchio autorevole alle spalle, ha potuto godere di un ottimo eco mediatico qui in Occidente. Il suo merito è sostanzialmente stato quello di essersi proposto come lo smartphone più sottile del mercato.

Ma l’ente di certificazione TENAA ha approvato quella che sembra pronta a classificarsi come la prima variante del celebre dispositivo: si tratta di Vivo X5 Max L, un modello con a bordo caratteristiche tecniche sostanzialmente immutate rispetto al device di riferimento se non fosse per un processore che anziché chiamare in causa uno Snapdragon 615, preferisce rivolgersi ad un MediaTek con frequenza di clock da 1.7GHz.

Il resto delle caratteristiche tecniche annovera invece i seguenti dati: display 5.5″ Full HD, 2GB di RAM, 16GB di memoria espandibile, fotocamere da 13 e 5 megapixel ed uno spessore ridotto a soli 5.1 millimetri.

Prezzo e distribuzione sui mercati non sono ancora stati svelati, sebbene sia altamente probabile che Vivo X5 Max L godrà di un esordio limitato al solo mercato cinese (ed asiatico, nella migliore delle ipotesi).

via

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]