Google sta allargando a mano a mano i suoi orizzonti, mostrando interesse per i cosiddetti “wearable”, ovvero indossabili, inizialmente come visto con Google Glass e con la piattaforma Android Wear per smartwatch, utilizzata da una serie di dispositivi davvero interessanti attualmente in commercio. E adesso sembra che la sua attenzione si sia spostata sulle smartband, quei “braccialetti” smart che tracciano le nostre attività sportive, contapassi, monitorano il sonno e così via. Infatti l’azienda di Mountain View, secondo le ultime speculazioni, potrebbe essere interessata ad investire in Jawbone.

Jawbone è una società con sede a San Francisco, produttore della famosa serie UP di smartband, forse tra le migliori attualmente disponibili. Visto e considerato che esiste Google Fit, ma ancora la piattaforma è molto acerba e ha bisogno di grossi sviluppi per poter funzionare a regime (ma qualcosa c’è), può essere che Google tramite l’investimento in Jawbone possa accelerare il progetto per realizzare qualcosa di veramente interessante.

Le due aziende sarebbero ancora nella fase preliminare dell’eventuale accordo che ricordiamo essere un’investimento, non un’acquisizione di Jawbone da parte di Google. Per il momento sono solo voci e speculazioni, ne sapremo di più con il passare di tempo. Se così fosse, Google avrebbe avuto davvero un’idea niente male, visto e considerato che i wearable si fanno sempre più presenti nella vita di tutti i giorni come “life companion”.

Via

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]