Nelle ultime ore si fa sempre più insistente la voce che vorrebbe Big G alle prese con la creazione di un servizio di trasporto automobilistico simile a quello fornito al momento da Uber, in cui verrà utilizzato il sistema di auto-guida di Google per le automobili che verranno usate per il progetto. La notizia arriva da Bloomberg che si è anche preoccupato del futuro di Uber che sembra non sarà considerata dall’azienda di Redmond nella realizzazione di tutto ciò nonostante il grosso investimento di denaro di Google in Uber stesso. Dall’altra parte invece The Wall Street Journal definisce la notizia parecchio gonfiata.

Il tutto è scaturito da alcuni screenshot che raffigurano il sistema di ride-sharing di Google mentre viene usato dai dipendenti dell’azienda, il che fa pensare che in futuro questo sistema di auto-guida potrà essere utilizzato anche dai normali utenti per chiamare dei taxi gestiti da Google. Da una fonte anonima si viene anche a conoscenza del fatto che Uber starebbe pensando di rimuovere dal suo consiglio di amministrazione David Drummond, consigliere legale Google e Vice Presidente Senior.

The Journal conferma che il sistema di condivisione dell’auto di Google viene usato dai suoi dipendenti e non è associato al sistema driverless, inoltre due persone vicine a Drummond hanno affermato che ancora non gli è stato chiesto di lasciare il suo posto. A prescindere dalla divisione che potrebbe avvenire o meno tra Google e Uber, quest’ultima sembra davvero interessata in un futuro utilizzo di auto con self-driving, cosa che permetterebbe una riduzione dei costi: infatti lunedì è stata annunciata una collaborazione con la Carnegie Mellon University per sviluppare un sistema di questo tipo. Bisognerà attendere eventuali dichiarazioni di Google e Uber per avere certezze!

Via

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]