Jonathan Blow a suo tempo prese un grande azzardo nel dare origine (e conseguentemente lo sviluppo) di Braid, platform game uscito originariamente su Xbox 360 (e poi diffusosi in un secondo momento su Playstation 3, PC e Mac OS). In quell’occasione Blow investì infatti ben 200’000 Dollari per iniziare lo sviluppo del titolo, che lo avrebbe fatto diventare milionario di lì a poco (diventando uno dei giochi più scaricati sulla piattaforma Xbox Live Arcade, per esempio).

Arrivati ai giorni d’oggi, Jonathan Blow ha riscattato questo denaro per poi investirlo successivamente in un altro progetto, The Witness, puzzle game previsto per quest’anno su Playstation 4, Windows PC e iOS (anche se è ancora tutto da stabilire in maniera definitiva).

Per la precisione, The Witness è stato originariamente annunciato nel 2009, impiegando circa 6 anni di sviluppo (e di investimenti), e giocoforza Jonathan Blow si aspetta che i suoi investimenti vengano ripagati da un feedback positivo da parte dei giocatori, in termini di vendite. La particolarità di The Witness risiede nel fatto che è un puzzle game in cui sono state eliminate tutte quelle caratteristiche non congeniali a Blow, anche se al momento si sa poco o nulla sulle meccaniche del titolo. Non ci resta che attendere i prossimi mesi, in cui verosimilmente avremo ulteriori informazioni.

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]