Come ben sappiamo, ne abbiamo parlato diverse volte, Qualcomm quest’anno ha il suo “Achille”, il suo chipset top di gamma Snapdragon 810, che equipaggerà la maggior parte degli smartphone high-end di questa prima metà dell’anno. Il primo dispositivo ad essere dotato di questo processore è LG G Flex 2, già uscito in Corea e caratterizzato da non pochi problemi. Nel frattempo Mediatek non è rimasta con le mani in mano, e ha deciso di dire la sua presentando il suo chipset top, chiamato MT6795 e dotato di tecnologia a 64-bit. Alla luce di questo un confronto era d’obbligo, e così è stato.

Per confrontare la forza bruta dei due chipset, è stato usato Geekbench, ottimo applicativo per la misurazione delle performance di calcolo di un processore. Ercole contro Achille, chi avrà vinto la sfida? Precisiamo che sono stati usati due smartphone e nello specifico si tratta di G Flex 2 per Snapdragon 810 e di un terminale sconosciuto per Mediatek MT6795. I risultati sono molto interessanti, infatti Mediatek batte Qualcomm per quanto riguarda le prestazioni multi-core, mentre perde contro quest’ultimo nel campo single-core.

Sicuramente la motivazione è da addurre alle differenti tecnologie utilizzate per i processori. Pur trattandosi entrambi di Octa-Core, il SoC di Qualcomm utilizza la tecnologia big.LITTLE (4 Cortex A53 e 4 Cortex A57), mentre Mediatek sfrutta solamente Cortex A53 per tutti e otto i core. In ultima analisi, ci piace sempre ricordare che in questi casi i benchmark servono a poco, infatti non mostrano realmente come si comporterà un dispositivo nell’utilizzo di tutti i giorni, ma sono puri e freddi numeri.

Via

ATTENZIONE - E' INIZIATO L'AMAZON CYBER MONDAY!!!! NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PER LA TECNOLOGIA PROPOSTE DURANTE QUESTO IMPORTANTISSIMO EVENTO!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]

  • Davide

    Che io sappia anche MT6795 ha 4 core A57 e 4 A53 in configurazione big.LITTLE, riportato da svariate fonti (l’octa 8xA53 sarebbe l’MT6753)