Mediatek VS Qualcomm: confronto fra i chip top di gamma delle due aziende

Come ben sappiamo, ne abbiamo parlato diverse volte, Qualcomm quest’anno ha il suo “Achille”, il suo chipset top di gamma Snapdragon 810, che equipaggerà la maggior parte degli smartphone high-end di questa prima metà dell’anno. Il primo dispositivo ad essere dotato di questo processore è LG G Flex 2, già uscito in Corea e caratterizzato da non pochi problemi. Nel frattempo Mediatek non è rimasta con le mani in mano, e ha deciso di dire la sua presentando il suo chipset top, chiamato MT6795 e dotato di tecnologia a 64-bit. Alla luce di questo un confronto era d’obbligo, e così è stato.

Per confrontare la forza bruta dei due chipset, è stato usato Geekbench, ottimo applicativo per la misurazione delle performance di calcolo di un processore. Ercole contro Achille, chi avrà vinto la sfida? Precisiamo che sono stati usati due smartphone e nello specifico si tratta di G Flex 2 per Snapdragon 810 e di un terminale sconosciuto per Mediatek MT6795. I risultati sono molto interessanti, infatti Mediatek batte Qualcomm per quanto riguarda le prestazioni multi-core, mentre perde contro quest’ultimo nel campo single-core.

Sicuramente la motivazione è da addurre alle differenti tecnologie utilizzate per i processori. Pur trattandosi entrambi di Octa-Core, il SoC di Qualcomm utilizza la tecnologia big.LITTLE (4 Cortex A53 e 4 Cortex A57), mentre Mediatek sfrutta solamente Cortex A53 per tutti e otto i core. In ultima analisi, ci piace sempre ricordare che in questi casi i benchmark servono a poco, infatti non mostrano realmente come si comporterà un dispositivo nell’utilizzo di tutti i giorni, ma sono puri e freddi numeri.

Via