Da pochissimo Microsoft ha messo a segno un’ulteriore interessate acquisizione, quella di Sunrise, la startup famosa per aver legato il suo nome alle omonime app calendario disponibili per iOS, Android, OS X ed anche in versione web e particolarmente apprezzate dagli utenti di tutto il globo. Stando a quanto comunicato da alcune fonti ben informate sull’accaduto la messa a segno dell’operazione di acquisizione sarebbe costata a Microsoft ben 100 milioni di dollari ma allo stato attuale delle cose l’esatto ammontare non è stato ancora stato comunicato ufficialmente.

Per chi non lo sapesse le app Sunrise offrono la possibilità di sincronizzare ed importare gli appuntamenti dagli account dei calendari di Google, di iCloud e di Exchange e proprio il supporto multipiattaforma dell’applicazione ha permesso di ottenere un grande consenso e successo tra gli utenti.

Grazie all’acquisizione Microsoft entra dunque in possesso di importanti risorse che potrebbe decidere di utilizzare in un secondo momento per continuare a portare avanti la sua politica multipiattaforma nella gestione di applicazioni e servizi. Per quanto riguarda invece il destino delle app Sunrise al momento non si hanno ancora certezze ma, sulla falsariga di quanto fatto con l’acquisizione di Acompli, i rumors suggeriscono l’intenzione della redmondiana di continuare a supportare le app come prodotti stand-alone utilizzando per i suoi futuri “frutti” le stesse tecnologie sviluppate dalla startup.

Via

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]