Tutti quanti sappiamo quanto Harry Potter sia stato un fenomeno mediatico nel primo decennio degli anni 2000. Dai libri di J.K. Rowling fino ai film (ben 7, considerando le due parti di Harry Potter & I Doni della Morte), l’occhialuto maghetto di Grifondoro ha conquistato i cuori di milioni e milioni di ragazzi (e ragazze), portando tra le altre cose alla realizzazione da parte di Traveller’s Tales di ben due episodi a tema LEGO, vale a dire LEGO Harry Potter Anni 1-4 e LEGO Harry Potter Anni 5-7, usciti sulle console di vecchia generazione.

La notizia di oggi è molto curiosa per tutti i fan di Nintendo e del maghetto: stando infatti a quanto dichiarato da Unseen64 (il cui post è facilmente raggiungibile a questo indirizzo, per chi fosse interessato) la casa di Kyoto avrebbe tentato, nell’ormai lontano 1998, di prendere possesso esclusivo della licenza di Harry Potter.

Secondo il post di Unseen64, Nintendo of America avrebbe quindi realizzato, anno per anno, gli adattamenti videoludici dei vari libri di Harry Potter che sarebbero usciti dì lì in futuro (presumibilmente per le console di quei tempi, quindi Nintendo 64, Gameboy Advance e Nintendo Gamecube). Verosimilmente questi titoli sarebbero state delle avventure in terza persona con protagonista Harry, anche se era stato pianificato in aggiunta uno spin-off basato sul Quidditch.

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]