A fine Gennaio aveva ottenuto la certificazione da parte della TENAA ma solo a partire da questo momento Oppo 3000 può realmente dirsi ufficiale. Il produttore lo ha difatti svelato in via definitiva mettendone a nudo design e caratteristiche tecniche.

Proprio sulla base di questi elementi Oppo 3000 appare di chiara impronta midrange: al suo seguito troviamo infatti un display 4.7″ con risoluzione 720p, un processore Qualcomm Snapdragon 410 da 1.2GHz (architettura a 64-bit) ed una GPU Adreno 306; il reparto memorie fa affidamento ad 1GB di RAM e ad 8GB di storage espandibile tramite microSD, mentre le fotocamere annoverano un sensore posteriore Sony IMX179 da 8 megapixel ed una webcam anteriore da 5 megapixel con ottica grandangolare.

La connettività appare completa sotto ogni punto di vista dal momento in cui supporta persino le reti 4G LTE, mentre la batteria da 2.000 mAh garantisce un’autonomia piuttosto buona ed una comodità di ricarica grazie alla tecnologia Quick Charging 2.0. E per finire, in Oppo 3000 è ospitato un sistema operativo Android 4.4 con personalizzazione OS 2.01.

Stiamo parlando di un terminale non certo esaltante ma che in fin dei conti non aspira altro che a conquistare una fascia media di mercato: il prezzo di vendita è d’altra parte fissato in 220€ anche se non sono noti i mercati presso i quali Oppo 3000 farà ingresso.

via

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]