Google sta lavorando ormai da tempo al famoso Progetto Ara e tutti gli appassionati di tecnologia aspettano con ansia il Mobile World Congress di Barcellona per eventuali sorprese. Dopo i due moduli audio sviluppati da Sennheiser e a pochi giorni dall’evento arrivano altre novità, stavolta si tratta però di tre moduli per la fotocamera ideati appositamente per l’ecosistema da Toshiba.

toshiba_moduli_progettoAra

Come per altri componenti dello smartphone modulare del Progetto Ara, anche le due fotocamere sono contenute interamente all’interno di un modulo swap, quindi gli utenti che amano fare foto con il proprio smartphone, possono comprare un componente migliore per la fotocamera e cambiare da soli quello esistente. Toshiba ha mostrato qualche giorno fa i disegni iniziali dei suoi moduli fotografici in un altro sito (Modular Phones Forum): ve n’è uno per la fotocamera frontale da 2 mpx e due per quella posteriore da 5 mpx e da 13 mpx.

Progetto Ara: Toshiba mostra i primi moduli per fotocamera!

Questi moduli sono il risultato della prima fase di un progetto per la realizzazione di una fotocamera funzionante di base: si svolgerà in tre fasi e dovrebbe concludersi entro il 2016, ma non si ha una data certa. Alla fine di quest’anno è stato anche previsto da Google un progetto pilota per testare lo smartphone modulare e si svolgerà a Porto Rico: l’azienda punta a creare un telefono che tutti potranno permettersi e personalizzare, quindi lo scopo è capire quali dovranno essere i componenti di base per non superare un prezzo di 50$. Non si conoscono ancora i prezzi di questi moduli per fotocamera e quando saranno messi in vendita.

Via

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]