E’ innegabile, a partire da Resident Evil 5 (primo titolo della fortunata serie survival horror di Capcom ad arrivare su Xbox 360 e Playstation 3, nel lontano 2009) la saga di Capcom è iniziata a decadere terribilmente, con un gameplay sempre più volto all’azione e in netta contrapposizione con i primi, storici episodi della serie (come Resident Evil e Resident Evil 2).

Fortunatamente ci sono stati numerosi porting e remake che hanno richiamato alla mente quegli antichi fasti (come Resident Evil Rebirth su Gamecube, Resident Evil Deadly Silence) e altri buoni titoli come Resident Evil Revelations, che all’inizio uscì in esclusiva per Nintendo 3DS e fu, solo in un secondo momento, portato su Xbox 360 e Playstation 3. La serie (sempre se così possiamo definirla) di Revelations si è poi trasferita in pianta stabile sulle console casalinghe (incluse quelle di nuova generazione, Xbox One e Playstation 4, nonchè PC), con Resident Evil Revelations 2, il cui primo episodio è uscito lo scorso 25 Febbraio.

Purtroppo Capcom ha oggi annunciato che, per quanto riguarda la versione PC di Resident Evil Revelations 2, esssa non supporterà la modalità cooperativa offline, a differenza delle altre versioni per console, che supportano la modalità coop in spalti screen sullo stesso schermo. Capcom stessa si è scusata per questo “equivoco”, ribadendo comunque che verrà introdotta la coop online per la modalità Raid.

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]