Qualche giorno fa avevamo parlato dell’arrivo di nuovi accessori smart per il Samsung Galaxy S6 e, a pochi giorni dalla presentazione, arriva una nuova notizia a riguardo dai media coreani. La società starebbe per introdurre un chip di autenticazione sia sugli accessori ufficiali che su quelli di terze parti approvati dedicati all’S6, proprio come aveva fatto tempo fa Apple. L’obiettivo è sia quello di aumentare il numero di partnership che i profitti provenienti dagli accessori, creando un ecosistema di prodotti compatibili con il dispositivo.

E’ la prima volta che Samsung produce chip di questo genere sia per i suoi dispositivi che per le aziende partner: in questo modo si differenzieranno gli accessori ufficiali o prodotti da partner certificati da quelli che non sono tali. I primi in cui verrà introdotto il chip realizzato dalla divisione LSI, saranno i case come la flip cover S view e simili, che necessitano maggiormente questo tipo di autenticazione. Nel caso per esempio delle cover per il Galaxy S6 Edge, il chip potrebbe consentire l’uso degli schermi laterali senza la necessità di alzare il coperchio della cover, inoltre avevamo già accennato della possibile creazione di cover e accessori che interagiranno tramite NFC con Galaxy S6 ed S6 Edge.

Considerando che i due modelli avranno un corpo unico, con batteria non removibile, questi riusciranno a comunicare meglio con gli accessori grazie sia al nuovo chip che all’NFC. Con questo sistema nessuno potrà produrre accessori compatibili con i device Samsung senza chip di autenticazione, il che potrebbe incentivare sia l’acquisto di accessori ufficiali che la loro produzione. Inoltre ciò potrebbe indurre gli acquirenti a comprare nuovamente prodotti Samsung per avere funzioni extra: vedremo se in futuro questa mossa, simile a quella fatta da Apple per il suo ecosistema, aiuterà la società.

Via

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]