Con l’avanzare degli anni e conseguentemente della tecnologia, gli sviluppatori si sono progressivamente (e sempre più spesso) dedicati allo sviluppo e alla progettazione della realtà virtuale. La prima scintilla è stata Oculus Rift, realizzato dall’omonima Oculus VR che è stata in un secondo momento acquistata dal colosso del web, Facebook, e che vedrà la luce sul mercato (dopo numerosi kit di sviluppo, tentabili in diverse fiere videoludiche sparse per il mondo tra cui anche la Milan Games Week) probabilmente tra il 2015 e il 2016.

A questo si è poi aggiunta Sony, con l’annuncio qualche mese fa di Project Morpheus, che ovviamente supporterà la sua console di nuova generazione, Playstation 4. Un diverso concetto è stato infine intrapreso da Microsoft con HoloLens, questi visori che trasporteranno e adatteranno gli ologrammi nel mondo reale.

Stando alle ultime voci di corridoio, sembra che anche Valve (che molti conosceranno per aver dato vita a titoli significativi del panorama videoludico come Half Life o Portal) stia realizzando qualcosa di simile, con la progettazione di un casco per la realtà virtuale. Sempre secondo queste indiscrezioni, il visore proprietario di Valve sarà compatibile con le Steam Machines (oltre che ovviamente con i PC) e sarà verosimilmente annunciato alla prossima Game Developers Conference, che si terrà dal 2 al 6 Marzo in quel di San Francisco. Staremo a vedere, non ci rimane che aspettare settimana prossima per saperne di più.

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]