Ci separa ormai meno di una settimana dal lancio di Battlefield: Hardline, sparatutto in prima persona di Electronic Arts in uscita il prossimo 19 Marzo sia su console di vecchia e nuova generazione, che su PC. Come molti di voi ricorderanno Battlefield 4, l’ultimo sparatutto in prima persona di EA lanciato a fine 2013 (primo titolo tra le altre cose a sbarcare sulle console di nuova generazione, Playstation 4 e Xbox One) nei primi tempi presentava una situazione davvero disastrosa, con numerosi bug, glitch, e altre problematiche che inficiavano significativamente l’esperienza di gioco da parte dell’utente.

Fortunatamente i ragazzi di Visceral Games, al contrario di DICE, hanno fatto uscire una beta pubblica, attiva dallo scorso 3 Febbraio e prolungatasi fino al 9 Febbraio, che ha riscosso innanzitutto molto successo tra i giocatori, e che ha permesso in un secondo momento di ricevere dagli stessi giocatori numerosi feedback e consigli utili ad esempio per il bilanciamento di alcune armi, veicoli e altro ancora.

Ciò permetterà quindi, a detta degli sviluppatori di Visceral Games, la stessa ottimo esperienza riscontrata con la scorsa beta pubblica, ma con un maggiore bilanciamento generale. Tra le tante cose, è stato ad esempio ridotto il danno del RO933, è stato diminuito il raggio di potenza dell’870 Magnum, e la progressione dei livelli è stata leggermente rallentata. Per sapere tutte le altre modifiche apportate, cliccate su questo indirizzo.

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]