Come avere un po’ di Galaxy S6 Edge su tutti gli smartphone Android

Una delle differenze fondamentali, a livello software, che distingue Galaxy S6 Edge dalla versione Flat (questo il nome di Galaxy S6 “standard”) è la presenza di particolari gestures che sfruttano i bordi curvi del display. Infatti il funzionamento e la composizione del display di questo smartphone è concettualmente differente da Note 4 Edge, dove il bordo curvo è uno solo e funziona separatamente da quello principale. Comunque dopo questa piccola digressione, scopriamo come poter utilizzare una di queste particolarità funzionalità che Samsung ha introdotto sul nuovo Galaxy S6 Edge, e nel dettaglio stiamo parlando della possibilità di illuminare uno dei due bordi del display durante la ricezione di una chiamata, come notifica.

Il progetto è stato avviato da un utente di XDA Developer, solito covo di geni, che ha ben pensato di “clonare” – come lui stesso afferma nel topic apposito – la funzionalità sopra descritta. Lo stesso autore aggiunge che nella prossima versione sarà inclusa un’altra delle funzionalità di S6 Edge, ovvero, tramite gesture ai bordi del display, di mostrare i contatti preferiti o recenti e chiamare o massaggiare in maniera del tutto rapida.

L’installazione è semplicissima, e non richiede i permessi di root, per cui è alla portata di qualsiasi utente, sia esperto che non.  Una volta installata, potrete scegliere la larghezza dei bordi e il colore, al fine di una personalizzazione della notifica della chiamata. Il download ed eventuali istruzioni aggiuntive, così come l’update qualora dovesse uscire, lo trovare direttamente nel topic di XDA al seguente link. Fateci sapere come funziona!

Mostra i commenti (1)