Il famoso assistente vocale di Microsoft, Cortana, che vedremo a pieno regime soltanto con Windows 10, verrà portato anche su Android e iOS; queste le parole di Reuters, sicuro al 100% di quanto affermato. Microsoft per il momento sta lavorando duramente all’integrazione di Cortana nel futuro Windows 10, e prima di cominciare il porting sulle altre piattaforme, vuole completare lo sviluppo per ottenere un’assistente “definitivo”, che subirà potenziamenti grazie a un progetto interno chiamato Einstein.

A sviluppo ultimato, l’azienda di Redmond si dedicherà a tempo pieno, “full-immersion” se vogliamo usare un termine comune, per effettuare il porting sulle altre piattaforme; proprio per questo non ci sono tempistiche definitive per il rilascio, ma siamo sicuri che avverrà non prima del 2016. Non dimentichiamo, infatti, che Microsoft potrebbe trovare problemi durante lo sviluppo e persino decidere di interrompere il progetto qualora non risultasse fruttifero o compatibile con le aspettative dell’azienda. Diciamo questo perché effettivamente non abbiamo nessuna conferma di questa notizia, nonostante la fonte  (reuters, appunto) sia parecchio affidabile ed in passato ha anticipato diverse novità.

Google Now, Siri e Cortana si sfideranno presto a spada sguainata, ciascuno con le proprie peculiarità e vantaggi nei confronti dell’altro; alla domanda quale dei tre è migliore è difficile rispondere, anche perché non abbiamo dati sufficienti per valutare Cortana e potremo farlo soltanto a sviluppo ultimato. C’è da dire che Microsoft sta facendo un’ottimo lavoro, e forse potrebbe persino superare gli altri due. Forse.

Via

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]