Continuiamo a parlare dell’ultima creazione di HTC, affetto da non pochi problemi che ormai abbiamo imparato a conoscere, in questa sede legati direttamente al processore adottato, lo Snapdragon 810 di Qualcomm. HTC One M9, purtroppo, non è riuscito a rispettare le aspettative degli utenti (diciamo in parte per dargli un’altra chance) dimostrando un lieve peggioramento su alcuni comparti rispetto al predecessore, come evidenziato dalle prime recensioni. A tal proposito si è pensato di attendere la versione definitiva del software per capire fino a che punto HTC potesse risolvere e/o limitare le problematiche “risolvibili”.

Nel frattempo un utente TwitterLlabTooFeR, ha segnalato sul famoso social network  l’arrivo della versione software definitiva per HTC One M9, comunicando anche le dimensioni (circa 327 MB) e la versione dell’OTA, 1.32.401.15. Così molti recensori hanno riveduto e testato nuovamente il terminale, comparando la situazione pre e post aggiornamento. Tutto questo per capire se effettivamente i problemi di eccessivo surriscaldamento fossero stati risolti, visto che Jeff Gordon di HTC ha criticato fortemente questi recensori per essersi espressi prima dell’arrivo del software definitivo; analizziamo dunque la situazione attuale.

I ragazzi di GSMArena, confrontando prestazioni e temperature di HTC One M9 prima e dopo l’aggiornamento, hanno concluso – in via definitiva – che il dispositivo con la versione software ante-aggiornamento, durante l’esecuzione di un gioco o di un benchmark, raggiungeva temperature molto elevate scaldando parecchio sulla parte posteriore; post-aggiornamento la situazione è sì migliorata, impiegando più tempo per scaldarsi, ma diventando comunque caldo. Questo si è riverberato anche sulle prestazioni: quasi sicuramente HTC ha agito sul thermal throttling della CPU riducendo le frequenze di lavoro ad elevate temperature, e di conseguenza riducendo le performance complessive del dispositivo.

Infatti durante il confronto prestazionale, utilizzando i benchmark, sempre la redazione di GSMArena ha scoperto un calo nei risultati: prima dell’aggiornamento il punteggio multi-core su GeekBench 3 era pari a 4020 punti, diminuito dopo l’update a 3761 punti; stesso identico discorso vale per AntuTu, ulteriore piattaforma di benchmarking. Le stesse sensazioni e risultati molto simili sono stati ottenuti dalla redazione di AnandTech; i colleghi affermano che dopo l’aggiornamento la temperatura in condizioni di stress si attesta sui 45 gradi, inferiore alla situazione pre-aggiornamento ma comunque calda. Ma cosa combini HTC?

Via

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]