LG G3: come abilitare i permessi di root su Android Lollipop

Come sappiamo, LG G3 è stato uno dei primi smartphone a ricevere l’update ad Android Lollipop, segno dell’ottimo lavoro di LG e dell’attenzione che da ai suoi utenti. I più smanettoni avranno sicuramente sentito la mancanza del root, ad aggiornamento completato. Non disperate, perché finalmente è stato scoperto un modo per abilitare i permessi di root su firmware V2oH Lollipop, tramite una procedura davvero semplice e che non richiede passaggi particolari.

Il root è compatibile con un bel po’ di varianti in commercio di LG G3, ma noi abbiamo sottolineato prima la versione V20H perché si tratta del firmware nostrano, e nella fattispecie della variante D855, che per l’appunto è quella europea/internazionale. Non solo: è compatibile anche con un gran numero di device LG, quindi potrete utilizzare il tool a 360 gradi. Come sempre, il merito va ai geni di XDA Developer, epicentro del modding androidiano.

I prerequisiti prevedono il download del tool per il root, i driver di LG per far riconoscere lo smartphone al computer, ed ovviamente un cavetto micro-usb per il collegamento. Segue quindi una procedura davvero semplice, caratterizzata da una serie di comandi da impartire tramite DOS ( se siete su Windows, sicuramente compatibile anche per Mac o Linux). Vi rimandiamo, dunque, direttamente al thread in questione dove è spiegato l’intera procedura step-by-step, con anche i link per il download dei driver e del tool stesso. Come sempre vi invitiamo a farci sapere, tramite i commenti o tramite i nostri canali social, la riuscita o meno della procedura.

Lo staff di Webtrek.it si solleva da qualsiasi responsabilità derivante dall’operazione in questione, in quanto viene eseguita a rischio e pericolo dell’utente informato dei fatti.

Via

Mostra i commenti (1)