Come molti di voi sapranno, il 2015 è sicuramente l’anno definitivo della consacrazione della realtà virtuale, con diverse case che hanno realizzato il proprio modello proprietario. Si è partiti qualche anno fa con OculusVR, che ha sviluppato fino ad oggi diverse versioni (SDK, per gli sviluppatori) del suo Oculus Rift, che ha ottenuto così tanto successo da essere acquistato per milioni e milioni di Dollari dal colosso di Facebook.

C’è poi stato Project Morpheus (il cui nome definitivo ancora non si conosce), annunciato da Sony Computer Entertainment qualche mese fa e in uscita nel 2016, Microsoft con il suo HoloLens (che si discosta però dalla filosofia della realtà virtuale, proponendo piuttosto degli ologrammi integrati nell’ambiente reale), e infine, annunciato alla scorsa Game Developers Conference 2015 di San Francisco, il visore di Valve, Vive. Ci sono state molte indiscrezioni nel corso degli ultimi mesi su quando dovrebbe effettivamente uscire Oculus Rift, e Palmer Luckey, il fondatore di OculusVR, ha lasciato alcune dichiarazioni a riguardo nel corso di un in’intervista, focalizzandosi in special modo sull’acquisizione della società da parte di Facebook, che ha permesso chiaramente di avere a disposizione maggiore personale rispetto a prima, permettendo conseguentemente di portare a termine lo sviluppo entro i piani prestabiliti.

Al momento non si sa ancora quindi se il visore uscirà nel 2015, anche se bisogna considerare che Valve ha annunciato che Vive uscirà proprio quest’anno, e chiaramente un’uscita anticipata sul mercato significa molto in termini di vendite (esemplare fu il lancio di Xbox 360 un anno prima della concorrente Playstation 3). Non ci rimane che attendere le prossime settimane per avere ulteriori informazioni in merito.

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]