Windows 10 piace davvero a tutti, tanto è vero che a volerlo non solo solo i dispositivi che montano già una piattaforma operativa Microsoft, quanto anche un crescente numero di produttori che tradizionalmente operano nel segmento Android. Dopo le indiscrezioni trapelate su Xiaomi Mi4 e ZTE Nubia Z9, entrambi dati per probabili alleati di Windows 10, sembra proprio che un altro terminale Android di punta sia pronto ad abbracciare questa ventata di aria fresca: OnePlus One.

Ebbene sì, la prima creatura che ha consentito l’esordio di OnePlus potrebbe ergersi a sostenitrice di Windows 10. A paventare l’ipotesi è il leaker @leaksfly che ha pensato bene di rafforzare il tutto diffondendo un’immagine alquanto esemplificativa: un esemplare di OnePlus One con a bordo l’ultima versione del sistema operativo Micorosoft.

La notizia ha un che di indubbiamente interessante ma al tempo stesso dei risvolti alquanto poco ufficiali. D’altro canto parliamo di un leaker non proprio precissisimo in quanto ad anticipazioni, oltre che di uno scatto fotografico che potrebbe ritrarre un semplice launcher capace di simulare la home Windows: il fatto che OnePlus One possa cadere nella rete di Microsoft non è perciò considerabile come un’ipotesi realmente concreta. E se a tutto ciò aggiungiamo la strana presenza di Google+j e di Chrome (app non abilitate in ambiente Windows) ecco che il fake avanza sempre più prepotentemente.

via

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]

  • Su Windows 10 la tile Music è verde opaca e non verde trasparente, così come anche per le altre tile opache. Chiramente si dimostra un fake.