Anche l’azienda Circular Devices è salita sul palco dell’MWC 2015 per mostrare il suo PuzzlePhone, rivale del Project Ara di Google, rivelando durante la conferenza “4 Years From Now”(4YFN) i progressi ottenuti finora. Per produrre lo smartphone, la società ha stretto una partnership con la spagnola ImasD, il che significa che la tecnologia ARM (Advanced Removable Modules) verrà utilizzata per il PuzzlePhone.

PuzzlePhone sfida il Project Ara di Google!

Questo smartphone sarà anch’esso modulare, quindi sarà possibile ripararlo, aggiornarlo e personalizzarlo più facilmente rispetto ai soliti dispositivi mobili, cosa che ricorda sicuramente il Project Ara di Google, per il quale verrà lanciato un progetto pilota entro fine anno a Porto Rico. Troviamo tre diversi moduli a comporre il dispositivo della Circular Devices, cioè “The Heart” (la batteria), “The Spine” (il display) e “The Brain”, basato sulla piattaforma open Click ARM. Anche il fondatore della ImasD è salito sul palco, presentando al pubblico un prototipo del “cervello” dello smartphone: da notare nella valigetta contenente il componente in questione, la presenza di un circuito stampato più grande che potrebbe appartenere ad un eventuale Tablet modulare.

PuzzlePhone sfida il Project Ara di Google!

Questa collaborazione garantirà la piena compatibilità con tutti i dispositivi basati su Click ARM, inoltre i possessori di PuzzlePhone potranno per esempio incorporare nel loro smartphone i moduli più potenti dei Tablet. Questa intercambiabilità vale anche per il Tablet Click ARM 1 che la ImasD ha presentato durante il Mobile World Congress 2015 a Barcellona e di cui processore e schermo da 10.1″ sono stati costruiti da Samsung. Il PuzzlePhone sarà un ecosistema open sia a livello hardware che software e verrà presentato entro fine anno: l’azienda collaborerà con diversi partner per velocizzarne la produzione.

Via

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]