Negli ultimi anni stiamo assistendo, come già detto diverse volte, a un vero e proprio boom della realtà virtuale, partendo dal grande successo di Oculus Rift, il visore di realtà virtuale progettato e sviluppato da Oculus VR, società che ricordiamo è stata acquistata in un secondo momento dal colosso di Facebook. Dopo Oculus Rift hanno seguito Sony Computer Entertainment con il suo visore chiamato (in codice) Project Morpheus, e Microsoft che però ha proposto una filosofia leggermente diversa con il suo HoloLens, che prevede l’integrazione degli ologrammi all’interno di ambienti reali, quindi senza immergere l’utente in un mondo completamente virtuale.

Più recentemente vi avevamo accennato alcune voci di corridoio che vedevano Steam produrre anch’esso un visore per la realtà virtuale, che sarebbe stato mostrato in occasione della Game Developers Conference 2015 di San Francisco. Ormai la voce è praticamente confermata, dal momento che nella giornata di oggi lo sviluppatore Owlchemy Labs ha annunciato che il suo Job Simulator sarà uno dei primi titoli ad essere compatibile con il visore proprietario di Steam.

Per la precisione Job Simulator sarà ambientato nel 2050, anno in cui i robot si sono impossessati di gran parte dei lavori come cucinare, lavare, ed altro ancora. Per questa ragione Job Bot decide di creare Job Simulator, che reinsegnerà gli umani com’era avere un lavoro. Job Simulator sarà giocabile alla GDC 2015 con lo SteamVR, nel frattempo vi lasciamo a un breve video del gioco, augurandovi buona visione.

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]