Dobbiamo ammetterlo, questa nuova generazione di console (sia Playstation 4 che Xbox One) non è iniziata nel migliore dei modi. Contrariamente infatti al concetto di “next-gen”, le console di questa generazione sono paragonabili, in termini di potenza, a un PC di fascia medio/bassa e com’è ovvio che sia sfigurano in confronto ad alcune configurazioni. E’ così che sono iniziate le prime “magagne” tecniche, con alcuni titoli portati alle risoluzioni spesso inferiori del Full-HD.

Uno degli esempi più lampanti è stato Ryse, l’action di Crytek lanciato all’uscita di Xbox One, che gira a 900p, al contrario chiaramente della versione PC. Anche Playstation 4, seppur leggermente più ottimizzata della sua concorrente, ha dovuto andare incontro a certi camuffamenti, ad esempio con The Order: 1886, che presenta le bande nere. Il problema si è presentato anche con The Witcher 3, l’attesissimo action RPG di CD Projekt RED in uscita il prossimo 19 Maggio su Playstation 4 e Xbox One.

Il titolo, come risaputo da qualche settimana, girerà a 900p su Xbox One (al contrario dei 1080p della controparte Playstation 4), ma stando alle ultime dichiarazioni degli sviluppatori il titolo potrebbe essere portato a una risoluzione maggiore post-lancio, anche se le DirectX 12 sembrano non far molto in questo senso. Aspettiamo quindi le prossime settimane per saperne di più in merito.

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]