Microsoft sta continuando a testare a ritmo serrato Windows 10 perchè il suo obiettivo è uno soltanto: sfruttare le potenzialità date da questo nuovo sistema operativo per occupare un ruolo di primo piano nel mercato dei dispositivi mobili.

Non è un caso che tra gli obiettivi di punta del colosso di Redmond vi sia quello di rendere disponibile Windows 10 anche a quei device che non appartengono al marchio Lumia. Così facendo la nuova piattaforma mobile può entrare a far parte di un’innumerevole platea di smartphone!

Le dichiarazioni di Microsoft portate alla ribalta da Gabriel Aul, responsabile sviluppo di Windows 10, sono però un po’ troppo fumose: non è chiaro quanti e quali device non Lumia saranno coinvolti da questa novità, né tanto meno è stato chiarito se il riferimento sia diretto alla versione finale del software o se invece voglia ricondurre alla nuova build della Technical Preview.

In attesa di ulteriori chiarimenti su questo fronte, certo è che Microsoft, oltre a lanciare il sasso, dovrà metter mano anche al suo modo di fare assistenza a quanti posseggono uno smartphone non controllato direttamente dal marchio ma al tempo stesso predisposto con Windows 10.

via

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]