Nella classifica delle aziende operanti nella tecnologia mobile c’è chi sale e c’è chi scende, e ZTE, dati alla mano, rientra in quelle che possono dirsi in forte ascesa! Il produttore cinese ha infatti annunciato i risultati finanziari relativi all’anno 2014 e nell’ambito di questa occasione reso noti quelli che sono tassi di crescita interni davvero ragguardevoli: il colosso di Shenzen ha incrementato i profitti del 94% raggiungendo un bottino di ben 423.4 milioni di dollari (nel 2013 i profitti non erano andati oltre i 219 milioni).

Ma come mai ZTE è cresciuta così tanto in un solo anno? Il merito principale è da addossare alla divisione network e, più nello specifico, alle tecnologie 4G che consentono all’azienda di poter espandere ulteriormente la sua azione commerciale. L’azienda sta raccogliendo i frutti dell’aver adottato reti di quarta generazione in Cina arrivando a controllare mezzo milione di base stations entro la fine del 2015: ZTE, insieme a Huawei, si è infatti aggiudicata il 25% delle infrastrutture necessarie per permettere a questa rete di poter circolare nel territorio cinese.

Per non parlare poi degli smartphone: ZTE ha tutte le carte in regola per poter arrivare ad essere uno dei primi produttori di telefoni entro il 2017. In USA, tanto per citare un dato, ci sono le condizioni affinché il colosso cinese arrivi a conquistare il podio dei tre marchi più importanti sotto questo punto di vista.

via

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]