Android Wear è il sistema operativo di Google dedicato agli smartwatch. Sappiamo tutti come questo sia considerato da molti come attualmente piuttosto incompleto, ma Google, spinta sicuramente non poco dal lancio di Apple Watch nel mercato USA, rilascerà un aggiornamento che lo cambierà drasticamente rendendolo molto più completo ed evoluto. La notizia è da considerarsi ufficiale, questo perché è stata rilasciata direttamente da Google stessa attraverso il suo blog.

wristgesture_500

Android Wear riceverà delle funzionalità aggiuntive per rendere più facile ed intuitiva l’esperienza di utilizzo. Troveremo dunque “hands free“, una funzionalità che permetterà di scrollare le varie schede di Google Now senza toccare il display ma tramite il solo movimento/rotazione del braccio. Verrà inoltre completamente rivoluzionato il launcher che prevederà anche la possibilità di selezionare direttamente i contatti con il quale sarà possibile intraprendere una conversazione diretta tramite le app di messaggistica.

apps_people_actions_250x250 (4)

Davvero molto interessante anche l’altra grande novità dell’aggiornamento, infatti Google sembra voler rendere gli smartwatch Android Wear un po’ più indipendenti dagli smartphone. Per farlo verrà introdotto quindi il supporto wifi, cosa che consentirà di svolgere alcune operazioni semplicemente connettendosi a qualsiasi connessione wifi. Anche in questo caso trattasi dunque di una vera e propria piccola rivoluzione che anche se magari sarà piuttosto limitata (non si sa di preciso cosa si potrà svolgere tramite il wifi), farà sicuramente piacere a molti utilizzatori di Android Wear. Oltre al Wifi però sarà possibile anche utilizzare il GPS del proprio smartwatch (se munito) anche in maniera del tutto slegata dello smartphone.

emoji_500

Oltre a tutto quello che vi abbiamo spiegato sopra, è davvero piuttosto interessante l’introduzione della possibilità di disegnare direttamente sul display degli emoticon “stilizzati” per poterli inserire in maniera del tutto automatica in una conversazione. Ma ancora non è finita qui e anzi, Google ha pensato bene di evolvere ancora di più la funzionalità always-on del display. Praticamente dopo l’aggiornamento sarà possibile far in modo che il sistema non chiuda in automatico l’applicazione utilizzata andando in modalità standby (quando non useremo lo smartwatch). Ma anzi, l’applicazione rimarrà visibile anche se inutilizzata andando inoltre in una modalità di risparmio energetico capace di risparmiare batteria rendendo i colori dell’app in bianco e nero.

alwayson_500

Dunque delle grosse e forse in alcuni casi enormi migliorie che possono far parlare di una piccola rivoluzione in arrivo nelle prossime settimane sugli Android Wear in commercio. Purtroppo le tempistiche non sono ancora state specificate ed inoltre non sono state neanche rese note i modelli che saranno effettivamente aggiornati. Speriamo però che nessuno smartwatch venga lasciato indietro! Sarà adesso Android Wear in grado di fronteggiare l’arrivo sul mercato di Apple Watch? Sicuramente la risposta di Google è stata forte, tuttavia ancora siamo curiosi di provare l’aggiornamento con le nostre mani per poterlo valutare al meglio.

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]