Dopo tanto parlare finalmente abbiamo conosciuto in via definitiva l’LG G4, e per quanto su di lui si possano ora sollevare dei pareri positivi o delle critiche, ciò che desta particolare attenzione tra i tanti altri elementi è proprio il suo processore.

Perchè mai, infatti, LG ha deciso di dotare questo suo nuovo top di gamma con uno Snapdragon 808 anzichè optare per un “più performante” Snapdragon 810? A svelare l’arcano è curiosamente proprio Qualcomm e il perchè lo si può dedurre se si guarda a questa situazione con un pizzico di malizia: a fare chiarezza su questo fronte è stata Qualcomm proprio per liberare il campo dall’ipotesi che LG non abbia scelto lo Snapdragon 810 per problemi di surriscaldamento.

Un portavoce dell’azienda svela che la società coreana avrebbe optato per uno Snapdragon 808 ben prima che venissero fuori i problemi poi rilevati sull’810, quindi, evidentemente, chi pensa al “complotto del surriscaldamento” non sta percorrendo la strada giusta! Vien da sé che la scelta di equipaggiare il G Flex 2 con l’810 sia stata dovuta al semplice fatto che, ai tempi, era questo l’unico chipset di punta a marchio Qualcomm e quindi le possibilità di scelta non erano che inevitabilmente dirette ad un unica chance.

Tutta una questione di tempistiche, dunque. Ma in fondo in fondo, in quanti continuano a crederci senza concedersi il minimo beneficio del dubbio?

via

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]