Qualcomm, si sa, con il suo Snapdragon 810 non è che abbia fatto una gran bella figura: i problemi di surriscaldamento paventati da grandi produttori che hanno deciso di prestargli fiducia (come ad esempio LG) hanno fatto parecchio discutere, mentre i punteggi di benchmark costantemente affossati dai nuovi Exynos di Samsung non hanno fatto altro che rincarare la dose in questa direzione.

E proprio per il fatto che Samsung sta divenendo assai importante nel segmento mobile, spinge diversi analisti e semplici conoscitori a sospettare che la stessa Qualcomm sia in procinto di avvicinarsi al colosso di Seul in maniera sempre più insistente.

Più in particolare si dice che Samsung, nel 2016, potrebbe avere il compito di produrre persino lo Snapdragon 820 di Qualcomm (oltre che i suoi Exynos ed anche una buona metà degli A9 di Apple). In questo modo la compagnia asiatica vedrebbe accrescere non solo il suo fatturato, ma anche e soprattutto la sua solida presenza che nell’ambito della tecnologia mobile sta divenendo ogni giorno più importante.

Il motivo per cui tra Qualcomm e Samsung potrebbe nascere una collaborazione in tal senso, è già da ora più chiaro che mai: la TSMC che ha oggi il compito di produrre gli Snapdragon non ha la capacità di lavorare su chip sotto i 20nm, mentre invece Samsung ha già dimostrato di saper essere in grado di avventurarsi in questo segmento produttivo tanto da aver lanciato in tempi non sospetti un chip a soli 14nm. Insomma, l’ipotesi secondo cui nel 2016 potremmo vedere uno Snapdragon 820 marchiato Samsung non è affatto improbabile!

via

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]