Manca sempre meno all’uscita di The Witcher 3: Wild Hunt, uno degli action RPG più attesi di questa prima parte del 2015, sviluppato dai ragazzi polacchi di CD Projekt RED e in arrivo il prossimo 19 Maggio in esclusiva per console di nuova generazione (rispettivamente Xbox One e Playstation 4) e, ovviamente, PC. Nelle ultime settimane, con l’avvicinarsi della data d’uscita, sono emersi sempre più nuovi dettagli riguardanti il gioco oltre che videogameplay, e informazioni sulla longevità del titolo, che stando all’esperienza di un tester interno alla casa di sviluppo, potrebbe portar via anche centinaia di ore per ultimare tutte le missioni, incluse le attività “extra”.

Va sempre ricordato che The Witcher 3 offrirà un mondo completamente esplorabile, e di conseguenza anche degli elementi e dei personaggi che agiranno in maniera completamente indipendente dalle azioni del giocatore di turno. Chiaramente, per far sì che questo “ecosistema” funzioni, serve necessariamente un’intelligenza artificiale assolutamente avanzata e accurata, come ha spiegato lo stesso Chris Priestly, Community Manager di CD Projekt RED.

All’interno dei forum ufficiali di CD Projekt RED (raggiungibili a questo indirizzo per chi fosse interessato) Priestly spiega che i giocatori potranno attirare i mostri all’interno dei villaggi, nonostante sia difficile, anche se questi tenderanno ad evitare i centri abitati per la loro stessa incolumità. Nella maggior parte dei casi, gli abitanti del villaggio reagiranno e, spesso, fuggiranno a gambe levate dentro le proprie case. Rimaniamo in attesa di ulteriori informazioni a riguardo del titolo nelle prossime settimane.

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]