Che 3 Italia e Wind stessero lavorando ad una fusione delle loro società, non era certo un mistero. Ma dopo qualche settimana di sospettoso silenzio, sembra che la questione sia tornata nuovamente sulla scena mediatica e apparsa più decisa che mai a giungere alla sua naturale conclusione: le due aziende sembrano aver raggiunto l’accordo definitivo, tanto è vero che di qui a breve dovrebbe nascere una super azienda dentro la quale verranno fuse sia 3 Italia che Wind. A capo di questa nuova realtà ci sarà Maximo Ibarra, il 46enne attualmente al vertice di Wind che evidentemente deve essere stato preferito per diverse ragioni al numero uno di 3 Italia Vincenzo Novari.

Nel corso di questi anni abbiamo assistito ad una liberalizzazione del settore e alla conseguente nascita di diverse realtà operanti nella telefonia mobile, abbiamo avuto modo di conoscere nomi nuovi, di sfruttare grandiose offerte e succulenti occasioni. Tuttavia l’accordo posto in essere da 3 Italia e Wind non fa che riproporre un passo indietro verso tutto ciò, segnando una sorta di ritorno al vecchio oligopolio che in futuro rivedrà quindi in Telecom, in Vodafone e in questa nuova azienda le tre realtà di maggiore influenza per il mercato di riferimento. D’altra parte a confermarlo sono le stesse previsioni che danno questa nuova società capace di poter raggiungere un bacino di 30 milioni di utenti con ricavi pronti ad oltrepassare il confine dei 6 miliardi di euro.

Insomma, i cambiamenti in vista non sono affatto pochi. Al momento mancano però i dettagli che porteranno alla fusione definitiva sebbene i tempi siano ormai talmente avanzati da lasciar supporre che il nodo sia in via di scioglimento. Entro tre mesi, secondo quando suggerito da Bloomberg, dovremmo poter conoscere ufficialmente questa nuova super società!

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]