Se ne parla da tempo immemore, ma lo sviluppo che sta prendendo forma sembra introdurre la questione verso una risoluzione definitiva: secondo quanto trafugato da alcuni quotidiani italiani, il Governo vorrebbe introdurre in tempi relativamente brevi quella che tutti noi conosciamo come banda ultralarga e avrebbe intenzione di affidarne l’arrivo ad Enel.

La fibra ottica potrebbe perciò non esser più appannaggio di Telecom Italia quanto invece venire affidata alle mani di un ente pubblico e che proprio in forza della sua natura giuridica dovrebbe avere un controllo della situazione molto più universale e dettagliato. Enel, dal canto suo, si sarebbe dimostrata disponibile al fatto che sia lei a dover portare la fibra ottica su tutta la penisola e avrebbe altresì garantito di riuscire in questo ambizioso obiettivo nell’arco di tre anni al massimo.

Insomma, il movimento c’è. Tutto sta a capire come si evolveranno i fatti tenendo conto che entro la fine di questo mese il Governo dovrà stilare una sorta di vademecum da seguire per trasformare in realtà quello che al momento è un obiettivo sulla carta. Enel e banda ultralarga, al di là di tutto, sta per divenire un binomio di cui sentiremo parlare ancora.

via

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]